Swisscom è azienda leader nelle nuove tecnologie che porta avanti progetti innovativi sul 5G. Insieme alla University of Applied Sciences and Arts Western Switzerland Friburgo, Swisscom svolge attività di ricerca con progetti sul 5G per la virtualizzazione di funzioni di rete (NFV). Per la sicurezza pubblica Swisscom testa diverse possibilità di applicazione, e le Mobile Private Network mostrano le possibilità per i clienti commerciali.

In futuro, la Scuola di ingegneria e architettura di Friburgo (HTA-FR), una scuola facente parte della HES-SO/FR e Swisscom collaboreranno a progetti sul 5G nel settore Network Function Virtualization (NFV). L'obiettivo della NFV è mettere a disposizione su base software funzioni di rete di router, switch o per esempio firewall. A tal fine, Swisscom mette a disposizione della scuola l'infrastruttura per i progetti di ricerca nel settore 5G/NFV. L'obiettivo è sviluppare insieme soluzioni IT sull'Edge Cloud per Security, Network Slicing per Mission Critical Communication nonché Mobile Private Network. Philippe Joye, responsabile del corso di studi «Informatica e telecomunicazioni» della HTA-FR, afferma: «L'insegnamento e la ricerca orientata all'applicazione mirano a rafforzare la competitività e la forza innovativa della nostra economia in modo diretto e duraturo. Apprezziamo molto la fiducia che Swisscom ripone nei nostri confronti con questa partnership specifica».


Il 5G per la sicurezza pubblica
Il 5G offre un grande potenziale soprattutto per la sicurezza pubblica. Partendo da requisiti reali di organizzazioni di pronto intervento, Swisscom testa diversi scenari: una comunicazione sicura in qualsiasi circostanza per gruppi d'intervento che si alternano in aree definite a livello geografico, o tracking temporaneo mirato di forze d'intervento per la loro protezione personale. Ulteriori applicazioni sono il live streaming di video mediante droni o bodycam nonché il rilevamento tempestivo di flussi di traffico sulla base di dati provenienti dalla gestione della rete mobile, aggregati e resi anonimi. Nel complesso, il traffico dati garantito è fondamentale in tutte le situazioni per le forze d'intervento, di modo che la centrale d'intervento possa prendere le decisioni giuste sulla base di una molteplicità di informazioni quali lingua, immagini e video.


Mobile Private Network per le imprese
Le Mobile Private Network mostrano come il 5G possa semplificare l'infrastruttura di rete all'interno delle imprese. A tale scopo, nelle aziende vengono create rete mobili locali proprie 5G. Il collegamento di tutti gli apparecchi aziendali come postazioni di lavoro, smartphone o macchine di produzione avviene in modo uniforme in reti 5G chiuse e private. Questo consente una grande efficienza e una maggiore sicurezza. Queste reti chiuse e sicure non terminano ai cancelli dell'azienda ma proseguono senza interruzioni fino alla rete mobile esterna – il traffico dati avviene tuttavia solo nella propria rete privata. Vengono così soddisfatti i requisiti di sicurezza relativamente alla conservazione dei dati commerciali sensibili. Le Mobile Private Network integrano gli elementi esistenti di una tale infrastruttura come Security, cloud, reti locali (LAN) e soluzioni per l'integrazione di dispositivi mobili. In futuro le aziende potranno realizzare molti più processi commerciali tramite la rete mobile, riducendo così il gran numero di tecnologie impiegate e i costi. 


Swisscom sulla buona strada nell'ampliamento del 5G
Swisscom porta avanti l'espansione della rete 5G e la metterà a disposizione del 90% della popolazione svizzera entro la fine dell'anno. In questo ambito, Swisscom introduce il 5G su diverse frequenze. Le frequenze 1800 / 2100 MHz sono adatte per un'ampia copertura nella superficie e la requenza 3500 MHz offre capacità straordinarie e velocità eccezionali. Swisscom distingue tra il 5Gfast (copertura minore e fino a 2Gbit/s e più) e il 5G-wide (copertura 5G in tutta la vizzera fino a 1 Gbit/s). Così sarà pronta quando presumibilmente nel primo trimestre del 2020 verranno lanciati sul mercato i rispettivi terminali che supportano il 5G-wide.

21 novembre 2019

Proseguendo la navigazione su www.heia-fr.ch e i siti connessi, acconsentire l'utilizzo dei cookies al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e di  stabilire statistiche di visite. Leggere le avvertenze legali